AMBIENTE

Per lasciare la minor impronta ambientale possibile, SPRADLING® ha messo in atto diverse misure per una produzione di tessuti spalmati sempre più rispettosa dell’ambiente.Gli stabilimenti produttivi in Colombia e Costa Rica sono stati dotati di tecnologie all’avanguardia che fanno un uso efficiente delle risorse naturali e impediscono l’emissione nell’ambiente di sottoprodotti nocivi.

ENERGIA ED EMISSIONI

Gli stabilimenti situati nell’emisfero meridionale dipendono in gran parte dalle energie naturali per le attività di produzione. Il processo è alimentato a olio termico riciclato, il metodo più pulito disponibile, consentendo un rilascio efficiente e pulito di aria nell'ambiente. Prima di essere rilasciate, tutte le emissioni vengono trattate e il 99% delle impurità viene rimosso. Con una vita utile di quasi dieci anni, questo impianto a olio termico a ciclo chiuso è soggetto a un attento processo di smaltimento. Quando la risorsa diminuisce, viene inviata a fornitori approvati ufficialmente per l’incinerazione.

PROCESSI A IMPRONTA DI CARBONIO ZERO

Grazie al nostro stabilimento produttivo in Costa Rica siamo diventati un’azienda con processi neutri dal punto di vista del carbonio e sosteniamo l’impegno della Costa Rica in un aspetto così importante per la cura del nostro pianeta.

La verifica svolta dall’ente Earth University certifica che le emissioni di CO2 nell’atmosfera sono compensate dai nostri programmi di rimboschimento, riducendo così al minimo l’impatto dell’effetto serra nel mondo.

SPRADLING® continuerà a proteggere gli spazi più a rischio di tutto il pianeta, compensando la propria impronta di carbonio con la produzione di tessuti spalmati in Costa Rica.

RECUPERO DI ACQUA PULITA

SPRADLING® è cosciente che l’acqua è una delle risorse più preziose che vi siano al mondo e che dovrebbe essere considerata come tale. Nei due stabilimenti di produzione, le acque reflue residue non vengono mai scaricate direttamente nelle condotte pubbliche; vengono invece trattenute da un sistema che analizza e corregge il pH e i livelli di acidità. I solventi impiegati durante il processo produttivo vengono distillati per mezzo di un sistema di filtraggio che ne consente il riutilizzo, per impedire che possano raggiungere il sistema idrico.

RICICLAGGIO E RIUTILIZZO

Ogni fase del processo produttivo tiene conto del pieno potenziale delle risorse. Avendo stabilimenti situati nei pressi della foresta tropicale della Costa Rica e in Colombia, SPRADLING® monitora e rispetta le vigenti leggi ambientali internazionali, adattando di conseguenza tutti gli impianti produttivi.

NELLA PRODUZIONE

Nello stabilimento in Colombia, l’85% dei rifiuti generati viene riutilizzato per la creazione di nuovi materiali. Il restante 15% viene smaltito mediante incinerazione o venduto a terzi per l’impiego in altri processi produttivi. Se vengono utilizzate tecniche di incinerazione, si ottengono sempre i certificati corrispondenti nel rispetto delle esigenti normative federali. Con la massima consapevolezza ambientale, lo stabilimento in Costa Rica vende gli imballaggi usati e i rifiuti cartacei (taniche, scatole, carta protettiva) alle comunità locali. Quello che rimane all’interno delle condotte viene utilizzato per la produzione di nuovi materiali. Tutti gli additivi che migliorano la flessibilità dei tessuti spalmati SPRADLING® vengono recuperati completamente e immessi nuovamente nel processo produttivo.

SOSTENIBILITÀ

Il lungo ciclo di vita di prodotto dei tessuti spalmati riduce la necessità di sostituzione costante. Tuttavia, quando arriva il momento esistono opportunità di trasformazione in altri beni utili. Dopo la lavorazione, il 100% dei prodotti viene trasferito ad altri settori industriali.

NELL’APPLICAZIONE

I prodotti raccomandati per la pulizia e il mantenimento della bellezza dei tessuti spalmati sono biodegradabili al 100%. La vita utile dei tessuti spalmati è sostanzialmente maggiore rispetto a quella di qualsiasi altro materiale sintetico. La loro lunga vita di servizio limita la necessità di una sostituzione prematura e pertanto lo smaltimento da parte del consumatore dei materiali usati. Ciò comporta anche un minor ricorso alle risorse naturali per i processi produttivi.

CONFORMITÀ REACH E RoHS IN EUROPA

 

SPRADLING® segue rigorosamente le normative esistenti, garantendo la soddisfazione degli standard attuali e il rispetto delle norme a livello globale per tutti i propri prodotti.
 

SPRADLING® in Europa, tramite le controllate Euro Spradling S.L.U. in Spagna e Spradling GmbH in Germania, monitora e rispetta rigorosamente il regolamento REACH (CE) 1907/2006, in linea con l’impegno dell'azienda di promuovere una produzione, manipolazione e uso responsabile dei prodotti forniti. Tutti i tessuti spalmati venduti dalla nostra azienda sono classificati come “Articoli” dal regolamento.

 

Tutte le sostanze contenute nei nostri tessuti spalmati non vengono rilasciate in condizioni normali d’uso. Non esiste pertanto la necessità di preregistrazione o registrazione di tali sostanze in base al regolamento REACH. Nel nostro processo di monitoraggio e applicazione delle norme REACH, tutte le sostanze classificate come estremamente preoccupanti (SVHC) vengono verificate e valutate in collaborazione con i nostri fornitori, per garantire che siano in corso di registrazione o, in caso contrario, vengono prese in considerazione delle alternative per sostituirle nei tempi previsti dal regolamento.

 

SPRADLING® dichiara che tutti i propri articoli commercializzati nella UE non contengono alcuna sostanza considerata SVHC ai sensi del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 (REACH).

 

Tutti i nostri prodotti venduti in Europa soddisfano la direttiva sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose (RoHS) 2002/95/CE, che limita l’uso di determinate sostanze comunemente utilizzate in apparecchiature elettriche ed elettroniche, come piombo (Pb), cadmio (Cd), mercurio (Hg), cromo esavalente (Hex-Cr), bifenili polibromurati (PBB) ed eteri di difenile polibromurati (PBDE).